Uomo elegante: un viaggio alla scoperta dei trucchi per diventare un uomo di classe

Photo by ilmediterraneo.it

Photo by ilmediterraneo.it

Classe ed eleganza rappresentano un binomio inscindibile. Questi due idee viaggiano insieme, da sempre si accompagnano e difficilmente possono fare a meno l’una dell’altra; quando una persona le incontra e le fa sue, beh, non le lascia più.
Oggi iniziamo un viaggio a più riprese alla scoperta di quelli che sono i tratti fondamentali per acquisire classe ed eleganza, mantenendole poi nel tempo, concentrandoci però sull’universo maschile. Andremo ad approfondire alcuni aspetti davvero importanti per provare ambire a questo gradito status, incentrando l’attenzione prima sull’eleganza e la classe dei gioielli da uomo, in seguito sui gusti maschili in merito all’abbigliamento, infine sui comportamenti e sulle buone maniere che un uomo di classe deve possedere. Insomma, quanto possibile per divenire un uomo elegante.

Parte 1 – Il gioiello

Al giorno d’oggi il gioiello da uomo vive un momento di gloria assoluta: mai nel tempo, infatti, aveva avuto una considerazione così elevata nell’immaginario collettivo, se non in sporadici casi storici e per determinati ceti sociali. Un gioiello maschile la maggior parte delle volte viene acquistato per celebrare dei nuovi importanti traguardi professionali, per meglio affermare la propria personalità oppure perché conquistati ed assuefatti da dei materiali preziosi o da un design peculiare. I gioielli da uomo più utilizzati sono senz’altro collane e bracciali, che si stanno diffondendo moltissimo anche grazie alle nuove forme studiate e ai materiali utilizzati; nonostante ciò, gli accessori che maggiormente permettono di far lievitare l’eleganza maschile sono i più classici, principalmente tre: l’orologio da polso, i gemelli della camicia e il fermacravatte.

L’OROLOGIO DA POLSO

L’orologio è senza dubbio l’accessorio da uomo per antonomasia. Il fascino di un orologio è intramontabile e nel tempo abbiamo assistito a diverse varietà di forme, marche e materiali. I tempi, però, in cui veniva utilizzato un orologio più che appariscente, magari d’oro, grande e molto vistoso sono finiti: gli uomini di classe indossano oggi orologi fini, dal design semplice e non troppo elaborato, rotondo o rettangolare. Un semplice orologio con il cinturino in pelle o in metallo, né troppo invadente, né troppo vistoso è più che accettabile; l’arte orologiera si è oggi evoluta, passando dal dominio di forme complicate e quasi assurde (al limite del pacchiano), a raffinate composizioni in cui la purezza del design è classe allo stato puro.

Photo by themasterofspeed.tumblr.com

Photo by themasterofspeed.tumblr.com

I GEMELLI DELLA CAMICIA

Utilizzati in gran parte solo per grandi occasioni o cerimonie particolari, i gemelli della camicia (o gemelli da polso) rappresentano nell’immaginario collettivo il surplus dell’eleganza maschile. Esistono diverse tipologie di gemelli della camicia: possono essere, infatti, differenti tra loro a seconda del tipo di materiale con cui sono forgiati, a seconda della forma che hanno e di ciò che rappresentano. Come per quanto accennato in precedenza riguardo all’orologio da polso, anche in questo caso classe ed eleganza fanno rima con semplicità e raffinatezza; non vedrete più, infatti, dei gemelli appariscenti, a volte grandi come metà braccio. Al giorno d’oggi un paio di gemelli d’oro semplice, magari con una piccola pietra al centro, sono più che legittimi per chi è abituato a portarli. Vi sono diversi modelli raffiguranti anche animali, simboli oppure emblemi, ma per essere eleganti debbono avere tutti lo stesso minimo comune denominatore: la semplicità e la raffinatezza. Da ricordare: quando l’orologio è in acciaio, i gemelli da polso devono essere, categoricamente, in argento.

I FERMACRAVATTE

Anche per ciò che concerne i fermacravatte vale il medesimo discorso: no alla vistosità e all’appariscenza ostentativa. Un fermacravatta sottile è senza dubbio la soluzione migliore, che garantisce la ricercata eleganza e al tempo stesso consente a chi la indossa di evitare quel tanto antiestetico dondolio tipico delle cravatte.

Naturalmente esistono diversi modelli di fermacravatte, che si possono differenziare per il tipo di materiale con cui sono realizzate, per la loro misura o per il motivo inciso o disegnato sopra di esse. Come per i gemelli da polso, anche i fermacravatte, al fine di risultare eleganti e quindi utili allo scopo, devono avere come capisaldi la semplicità e la finezza.

Questi appena descritti sono dei piccoli accorgimenti che se seguiti sicuramente vi permetteranno di fare una bella figura. Tuttavia, occorre però sottolineare che non può essere abbastanza: l’eleganza e la classe sono qualità che non si possono comperare e per quanto possa essere importante l’accessorio, da solo non basta. È necessario unire ad essi un abbigliamento consono a determinate occasioni, magari da abbinare proprio al vostro gioiello preferito, e (cosa ovvia ma non sempre così scontata) dei modi e dei comportamenti garbati, educati e aggraziati. Nei prossimi articoli approfondiremo proprio questi aspetti.

Puoi trovare i migliori fermacravatte qui

Articoli correlati:

The following two tabs change content below.
Vincenzo Marchese

Vincenzo Marchese

Dottore in Comunicazione e Società. Dinamico e attivo, amante della tecnologia e dello sport. Copywriter e web marketer, esperto in comunicazione, marketing e organizzazione di eventi.

2 pensieri su “Uomo elegante: un viaggio alla scoperta dei trucchi per diventare un uomo di classe

  1. Pingback: Uomo elegante: un viaggio alla scoperta dei trucchi per diventare un uomo di classe

  2. Pingback: Copribottoni per camicia - IGJ.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.